Il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato delle F.A.Q. sul proprio sito in risposta ai quesiti pervenuti in merito ai recenti provvedimenti del Governo.
È possibile scrivere all’indirizzo mail emergenzacovid.sport@governo.it per ulteriori chiarimenti non compresi nelle F.A.Q.

In merito all’attività delle società della DCPS, si mettono in evidenza i punti 3) e 4) delle F.A.Q.

3. Cosa si intende per “attività individuale”?
Per attività individuale si intende quella svolta senza contatto con altri soggetti rispettando la distanza minima di cui al DPCM 13 ottobre 2020. Una volta rispettati questi requisiti, è possibile che, all’interno dello stesso ambiente chiuso, si trovino più persone a svolgere allenamenti individuali.

4. Nell’ambito dell’attività sportiva dilettantistica, è possibile, per gli sport di contatto, continuare gli allenamenti secondo modalità individuali?
Ai sensi del DPCM 18 ottobre 2020, art.1 comma 1 lett. d, numero 1), le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali.

Inoltre, il numero 2) della predetta lett. d) prevede che l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Ciò significa che, anche per gli sport dilettantistici di contatto, di cui al decreto del Ministro dello sport del 13 ottobre 2020, è possibile effettuare gli allenamenti in forma individuale o, comunque, rispettando i protocolli di sicurezza delle rispettive federazioni.

Per andare alla pagina con le F.A.Q. complete  CLICCA QUI