Si è svolta sabato 26 giugno presso la Fondazione Campana dei Caduti la presentazione del progetto della prima società sportiva trentina affiliata alla Divisione Calcio Paralimpico e Sperimentale, l’Us Lizzana Special Team che si prepara a scaldare i motori in vista della stagione 2021/22.

 “È di emozione che parliamo oggi, oltre che di sport. – ha dichiarato il Presidente dell’Us Lizzana Roberto RobolRovereto, città della pace, si erge ancora una volta a paladina di valori come aggregazione, condivisione ed inclusione, dimostrando di essere una comunità aperta a tutti e senza barriere; l’augurio è che da questa squadra che nasce oggi, il Trentino possa avviare un percorso completo ed avere il proprio campionato”.